Corso di drammaturgia

Dalla narrazione al testo teatrale – ONLINE

Con Monica Faggiani

«Siamo animali solitari.Passiamo la vita cercando di essere meno soli.
Uno dei metodi più antichi è quello di raccontare una storia pregando l’ascoltatore affinché dica e senta interiormente “Sì, è proprio così, o almeno è così che mi sento.
Non sei così solo come pensavi”». 
John Steinbeck

A chi è rivolto il corso di scrittura creativa autobiografica?

Questo corso è pensato per chiunque voglia accostarsi al mondo della scrittura sia che ambisca a scrivere racconti o romanzi sia che desideri scrivere monologhi o pièce teatrale.

Come sarà strutturato il corso

Si articolerà in due moduli che possono essere seguiti entrambi o singolarmente secondo le esigenze.

  • MODULO 1 – GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DELLA SCRITTURA

Quando ci si accosta alla scrittura ci si chiede cosa conti di più: l’idea geniale, la trama avvincente, una struttura solida, personaggi con un preciso arco narrativo, dialoghi scoppiettanti, uno stile inattaccabile.
La risposta è tutto questo insieme.
Per scrivere c’è bisogno di tutti questi elementi ma calibrati nella gusta misura.
E quindi sono questi elementi che andremo a scoprire:
come nasce l’idea
il mondo narrativo
la struttura in tre atti
le possibili situazioni drammatiche
gli elementi generatori del conflitto
come creare i personaggi e farli dialogare tra loro 

Ma tutto ciò non ci porterebbe a nulla se non sapessimo cosa vogliamo veramente raccontare: 
il temadella nostra narrazione e se non scoprissimo la voce, solo nostra, con cui raccontarlo.

In ogni step di apprendimento verranno proposte esercitazioni di scrittura che, di settimana in settimana, saranno corrette dalla docente.

  • MODULO 2 – LA NOSTRA VOCE: DALL’IDEA ALLA REALIZZAZIONE

E’ il momento di passare all’azione e di scegliere che forma dare al proprio lavoro approfondendo tutti gli elementi appresi nel primo modulo.

Monologo, pièce teatrale, racconto, romanzo, memoir, sono solo alcune tra le possibili forme che possiamo dare a ciò che scriveremo.

E ogni forma ha il suo stile.

Se scrivo un racconto che tipo di narratore userò?

Se scrivo un testo teatrale come potrò raccontare per immagini l’arco di trasformazione dei miei personaggi?

Che tipo di montaggio avrà la mia storia? Seguirà la linearità del tempo o i fatti si susseguiranno per associazioni emotive? 

E il punto di vista dell’autrice/autore come verrà inserito?

Ecco alcuni dei quesiti cui risponderemo dando vita attraverso le parole al nostro desiderio.

Mostrare senza dire, scrivere per azioni, questi saranno i principi che ci guideranno.

Alla fin del corso i partecipanti porteranno alla luce un loro progetto nella forma da loro scelta.

Dove si terrà il corso di scrittura creativa autobiografica?

Il corso sarà svolto interamente ONLINE. Comodamente a casa tua. Ti basta avere un pc e un collegamento a internet. Riceverai un link al tuo indirizzo e-mail per entrare nella room virtuale dove avrai l’opportunità di vedere in diretta insegnante e compagni di corso.

Quando si terrà il corso?

Il corso va da Novembre 2022 ad Aprile 2023. Tutti i mercoledì dalle 18:15 alle 20:15.

PRESENTAZIONE ON-LINE DEL CORSO, MERCOLEDI’ 19 OTTOBRE 2022 DALLE ORE 18:15 ALLE ORE 19:15.

Quanto costa il corso e come faccio ad iscrivermi?

Per tutte le info su prezzo e modalità di iscrizione scrivi a info@factory32.it 

L’insegnante:

Monica Faggiani si diploma nel 1992 all‘Accademia dei Filodrammatici di Milano.
Perfeziona la sua formazione con Leo De Berardinis, Federico Tiezzi, Andrea Taddei, Walter Malosti, Elio De Capitani, Peter Clough. 

Lavora con molti tra i più importanti registi italiani:
Sergio Maifredi (Orlando Furioso, La donna di un Tempo), Guido De Monticelli (Le furberie di Scapino), Renato Carpentieri (Misere menti cieche anime), Marco Baliani (La ballata del migrante), Antonio Latella (Otello) e tanti altri. 

Nel 2016 ha scritto diretto e interpretato Quel che resta – A proposito di mobbing shocking e altre amenità selezionato da In Scena! Italian Theater Festival Ny – edizione 2019.
Lavora come autrice scrivendo per se e per altri.
Nel 2019 viene messo in scena il suo primo testo teatrale, scritto a quattro mani con la collega Silvia Soncini: Non lo deve sapere prodotto da Teatro Libero di Milano e Binario 7 di Monza. In qualità di assistente alla regia segue Carmelo Rifici in Lungo viaggio verso la notte.
Cura la regia, insieme a Paola Giacometti e Raffaella Boscolo del Progetto Tre sorelle e del testo MILF – Mamma insegnami la felicità scritto e interpretato da Natalia Magni e selezionato al Festival Inventaria 2019. Per il Cinema partecipa al film Si può fare per la regia di Giulio Manfredonia.
Partecipa alla fiction Cuori Rubati, alle sit-com Via verdi 49 e A.Q.A. – Attori Quarantenati Anonimi.
E’ tra le protagoniste della web-serie Rajel prodotta da Oltre l’orizzonte – Contro-narrazioni dai margini al centro.  Dal 2009 al 2016 dirige la Scuola di Teatro Teatri Possibili curando la Direzione Didattica ed Organizzativa della Scuola e ideando particolari progetti formativi. Laureata in Psicologia e diplomata come Counselor Teatrale e Councelor in Programmazione Neurolinguistica è attualmente impegnata anche in progetti di Formazione Aziendale, progetti di Coaching e progetti di Counceling.